News & Press

Un racconto di innovazione
La Rinascente compie cent'anni e li festeggia con una mostra che racconta un secolo di storia del costume e della cultura di Milano e dell’Italia. Una parte importante della mostra è dedicata al Compasso d'Oro e all'ADI, che di questa storia di innovazione è parte per origini storiche e obiettivi attuali.

La storia dei grandi magazzini milanesi inizia nel 1917, con l'acquisto da parte di Senatore Borletti dei grandi magazzini Bocconi, ribattezzati "la Rinascente" da Gabriele D'Annunzio. Un'iniziativa destinata a incidere profondamente sui modelli di consumo e sull’evoluzione che portò Milano ad affermarsi come motore dell'economia italiana.

La mostra, a cura di Sandrina Bandera e Maria Canella e prodotta da Memoria & Progetto con il coordinamento di Elena Puccinelli, nasce da un lavoro di ricerca condotto nel nuovo archivio digitale della società, Rinascente Archives, e negli archivi e nelle biblioteche locali e nazionali.

"Per realizzare la mostra", spiegano le curatrici, "è stato necessario il contributo di tutti protagonisti, dai collaboratori ai consulenti, dai fornitori ai clienti, a corredo di una meticolosa ricerca bibliografica e archivistica condotta su materiali e documenti originali in parte inediti (house organ, scatti fotografici, carte d’azienda, video, materiale pubblicitario, rassegna stampa) presenti in biblioteche e archivi pubblici o privati". Tra questi archivi anche quello dell'ADI, presente con un'antologia degli oggetti premiati con il Compasso d'Oro dall'origine agli anni Sessanta.

Attraverso  opere d’arte, grafica, oggetti di design, immagini storiche e contributi inediti, in un allestimento progettato da OMA/AMO, la mostra illustra il ruolo della Rinascente nella storia del costume, della comunicazione e della grande distribuzione e il suo fondamentale contributo all'evoluzione della cultura d'impresa italiana, in particolare attraverso la promozione del design. 

Un percorso tematico conduce il visitatore lungo la storia della Rinascente dal 1865 a oggi, dai manifesti di Marcello Dudovich ai documenti cinematografici e video, dai cataloghi e dagli house organ alla nuova comunicazione grafica che nasce negli anni Cinquanta. Allestimenti e manifestazioni accompagano e stimolano l'evoluzione dei consumi, del costume e della moda con la rivoluzione del prêt-à-porter.

Il centro design Rinascente e la nascita del Compasso d’oro (1954-1964) sono uno degli episodi pià significativi. Il tutto corredato da opere d'arte che testimoniano lìevoluzione culturale di tutto il periodo, con artisti come Depero, Munari, Melotti, Fontana, Soldati, Ceroli, Rotella, Warhol, Pistoletto, Manzoni.

Alla mostra si affianca un programma di incontri collaterali dedicati a temi specifici: tra questi, il 29 giugno alle 19, Luciano Galimberti interverrà sul tema Compasso d'Oro, il perché e il per come, dialoghi attorno al consumo contemporaneo: "La responsabilità delle scelte: il ruolo educativo del privato ovvro uno scenario per il buono, bello e giusto".
 

                                         
lR100 — Rinascente · Stories of Innovation
24 maggio - 24 settembre
Palazzo Reale, Appartamento del Principe
piazza Duomo, Milano

Orari d'apertura:

Lunedì: 14.30 - 19.3
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica:  9.30 - 19.30
Giovedì e sabato: 9.30 - 22.30

Costo del biglietto: 8 euro