News & Press

La Francia e il mondo
115.000 metri quadrati d’sposizione, 90.000 visitatori, 3.000 marchi internazionali rappresentati: sono i numeri di MAISON&OBJET, il salone della casa e della creatività di Parigi, che apre la sua edizione invernale il 18 gennaio 2019. Ingresso gratuito per i soci ADI.

Excuse my French!, “Scusate il mio francese”: il motto dell’edizione invernale 2019 è un’ironica ma decisa affermazione della cultura d’oltralpe (in questo caso la cultura del progetto domestico e della creatività). Sulla base concreta dell’importanza dell’appuntamento testimoniata dai numeri, gli organizzatori puntano da un lato sul rilancio della creatività francese, dall’altro sull’inevitabile ampliamento all’orizzonte internazionale degli obiettivi e dei criteri espositivi.

“In questo momento sulla scena internazionale c'è una rinnovata curiosità per i francesi, una sorta di fascinazione”, spiegano a M&O, che si propone come una vetrina internazionale del Made in France rivolta ai mercati e alle culture emergenti di tutto il mondo.

Accanto al panorama espositivo delle aziende, infatti, una delle più importanti manifestazioni collaterali – il concorso per nuovi talenti Rising Design Awards – in questa edizione è dedicato a giovani designer cinesi: Frank Chou, Chen Furong, Mario Tsai, Hongjie Yang, Xim Lii, Bentu, i cui lavori vengono presentati come segno di particolare attenzione per la creatività e lo stile di vita che emergono nella società cinese per diffondersi nel mondo.

Accanto alle promesse del futuro un presente che anche nel campo della casa è caratterizzato dalla decisa affermazione della tecnologia: l’industria hi-tech francese è rappresentata con particolare rilievo e punta a imprimere alle applicazioni domestiche della tecnologia il segno dell’inventiva e dell’eleganza come tratti caratteristici dello stile di vita nazionale.

Un nuovo strumento – la piattaforma digitale MOM – è stato inoltre varato per consentire un contatto continuo con aziende e visitatori durante tutto l’arco dell’anno, anche tra un’edizione e l’altra di M&O, fornendo informazioni su tutti i settori merceologici rappresentati al salone francese, dall’illuminazione alle applicazioni tecnologiche, dalla cucina ai prodotti dedicati a bambini e ragazzi.

Designer dell’anno è stato nominato per questa edizione il tedesco Sebastian Hernker, trentasettenne con esperienze di design anche per marchi italiani (Moroso), per la sua capacità di rimodulare idee classiche dell’arredamento con impostazioni moderne nelle tecnologie e nei materiali. 

Come per ogni edizione ai soci ADI è riservato un ingresso gratuito al salone francese: per ottenere il codice da inserire sul sito della manifestazione per ottenere il biglietto occorre rivolgersi direttamente ai rappresentanti in Italia di MAISON&OBJET:
 

Saloni Internazionali Francesi
Maria Teresa Ajroldi
T 0243435326
mtajroldi@salonifrancesi.it

 

MAISON&OBJET PARIS
18 - 22 gennaio 2019
Paris Nord Villepinte

Orari d’apertura:
da venerdì a lunedì: 9.30 – 19
martedì: 9.30 – 18